Meglio clochard che carcerato, ma il ricercato viene scoperto e finisce dietro le sbarre

Per rapine e altri reati

immagine di repertorio

Meglio clochard che carcerato. Un marocchino di 45 anni è stato sorpreso dagli agenti della polizia locale (reparto operativo speciale) in via Varano, alle spalle del cimitero monumentale, nel pomeriggio di lunedì 17 giugno 2019. Qui era stata segnalata una persona che da alcuni giorni dormiva in un giaciglio improvvisato.

Quando gli è stato chiesto chi fosse, l'uomo ha fornito false generalità. In realtà, invece, si trattava di una vecchia conoscenza delle forze dell'ordine: era ricercato da anni per una pena da scontare con precedenti per rapine, furti e violazione leggi sulle armi.

Per lui, almeno per il momento, la vita da senzatetto è finita: è stato portato nel penitenziario delle Vallette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale: a rischio i mezzi GTT

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

Torna su
TorinoToday è in caricamento