Cantieri e disagi, il sottopasso del Lingotto chiude al traffico per due mesi

I primi lavori dureranno dal 14 luglio al 15 settembre 2017. Ma i cantieri, in accordo con l'assessorato alla Viabilità, andranno avanti due anni

Il sottopasso Lingotto

Non solo corso Grosseto e il suo cavalcavia. Nell'ambito delle opere di urbanizzazione inerenti il Palazzo unico della Regione Piemonte, è prevista la realizzazione di un nuovo tratto di sottopasso veicolare di collegamento tra l'area su cui insiste il Palazzo e il sottopasso del Lingotto.

I lavori sono realizzati e gestiti dalla Regione Piemonte allo scopo di decongestionare e rendere più fluido il futuro incremento di traffico in tale area a seguito della presenza del nuovo edificio pubblico.

Per questo motivo dal 14 luglio al 15 settembre 2017 è prevista la chiusura al transito del sottopasso del Lingotto, per consentire l'esecuzione degli interventi di adeguamento delle reti di sottoservizi nel tratto di intersezione con la nuova galleria sotterranea.

Complessivamente i lavori di realizzazione del nuovo tratto di sottopasso dureranno 24 mesi e comporteranno, per circa 6 mesi, modifiche e parzializzazioni del traffico veicolare che saranno concordate con gli uffici dell'assessorato alla Viabilità della Città al fine di limitare il più possibile i disagi ai cittadini. Per l'intera durata dei lavori non sarà invece accessibile la rampa di collegamento tra il sottopasso e l'area dei parcheggi Lingotto.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • Dramma nella notte: uomo travolto e ucciso da un'auto pirata

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Giornata mondiale della pizza: ecco dove mangiarla a Torino

Torna su
TorinoToday è in caricamento