Maxi ingorgo in piazza Baldissera: chiuso corso Venezia

E arrivano le richieste di dimissioni per l’assessora

Da oggi chiude l’accesso a corso Venezia. Dopo il grande ingorgo che si è creato ieri, mercoledì 14 novembre, nella parte nord ovest della città con la chiusura di corso Principe Oddone per decongestionare il traffico in piazza Baldissera, i momenti in auto dei torinesi non sono destinati a migliorare. Dall’amministrazione, in particolare dalla stessa assessora alla Viabilità Maria Lapietra, arriva infatti la comunicazione che sarà chiuso l’ingresso alla rotatoria “dal nuovo tratto di corso Venezia, fino a quando  non sarà ripristinata la normale viabilità all'intersezione con corso Grosseto”.

Un provvedimento che ha già creato diverse perplessità e che, dopo il caos di ieri sera, sta scatenando da parte soprattutto delle opposizioni, la richiesta di dimissioni dell’assessora. La prima arriva dal consigliere regionale Nadia Conticelli del Pd che su Facebook scrive:

“Oggi la parte nord della cittá è rimasta bloccata per ore. Dieci giorni fa l’assessora Lapietra aveva annunciato l’intenzione irresponsabile di chiudere piazza Baldissera alla circolazione. Oggi pomeriggio - prosegue - la piazza é stata in pratica isolata e per oltre cinque ore automobilisti, mezzi pubblici, ciclisti, moto e pure in alcuni casi pedoni sono rimasti prigionieri di una città in preda all’incubo. Domani - conclude - il gesto minimo che ci aspettiamo dall’Assessora responsabile di questo grave delirio  sono le dimissioni. Immediate e irrevocabili”

In giornata il varco d'accesso da corso Venezia è però stato riaperto in uscita dalla rotonda, perché la chiusura aumentava i problemi del traffico. Rimane chiuso l'accesso alla rotonda da nord, verso l'uscita dalla città.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Emergenza smog: continua lo stop a tutti i veicoli diesel fino agli Euro 5

  • Ragazza investita dal treno, morta: è stato un incidente. Circolazione ferroviaria bloccata

Torna su
TorinoToday è in caricamento