La Provincia chiude il Luxemburg e il Copernico, studenti delusi

Alla fine la Provincia ha deciso di chiudere le due scuole. A nulla è servita la manifestazione degli studenti. Per la bonifica potrebbero volerci nove mesi

La Provincia di Torino ha deciso cha le scuole Luxemburg e Copernico non potevano continuare a rimanere aperte dopo che l'Asl ha riscontrato, analizzando parte dei controsoffitti, la presenza di lana di vetro, un elemento potenzialmente cancerogeno.

A nulla è servita la manifestazione degli studenti dei due istituti, che proprio oggi erano scesi in piazza per chiedere la bonifica nelle prossime vacanze estive. Proprio gli studenti si dicono "delusi e disperati" dalla decisione della Provincia, aggiungendo che hanno "perso la fiducia nelle istituzioni".

Non è ancora chiaro per quanto tempo il Luxemburg e il Copernico dovranno stare chiusi, secondo gli studenti rimasti fuori dalla sede provinciale la bonifica potrebbe portare via anche nove mesi. C'è una perizia del Cto che dice che la composizione di quella lana di vetro fa sì che non sia cancerogena, a differenza di quanto sostiene quella effettuata dall'Arpa. Abbiamo provato a dirlo in ogni modo, ma si è voluto ascoltare soltanto il parere dell'Asl e della Procura che chiedevano la chiusura". Negli istituti proseguirà a oltranza l'occupazione in atto da alcuni giorni.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Gianni
    Gianni

    Un conto se c'e' pericolo di crollo un conto per presunte sostanze pericolose nei controsoffitti...in ente dice si un altro no. Ma hanno pensato dove mettere oltre 3000 ragazzi? Agli inconvenienti di farli andare in un altro istituto per di piu al pomeriggio? ...come si sente dire. Hanno pensato ai ragazzi che hanno la maturita? Conosco gia la loro risposta. "Abbiamo pensato alla loro salute". Balle!