Torre Pellice, accoltellamento tra maliani in un centro per rifugiati

Il ferito, un 28enne, non è in condizioni gravi. Un suo connazionale è stato arrestato

Tragedia sfiorata nella notte di oggi, lunedì 2 gennaio, al centro per rifugiati Sprar Diaconia Valdese di via Angrogna 21 a Torre Pellice. Nel corso di una lite per futili motivi, un rifugiato maliano richiedente asilo ha accoltellato al fianco sinistro un suo connazionale e coetaneo, ferendolo in modo non grave.

A sedare la lite sono stati gli stessi ospiti del centro, che hanno bloccato l'accoltellatore fino all'arrivo dei carabinieri, che lo hanno arrestato con l'accusa di tentato omicidio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ferito è stato trasportato all'ospedale di Pinerolo, dove è tuttora ricoverato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Mascherine obbligatorie questo fine settimana anche all'aperto, ma solo nei centri abitati

Torna su
TorinoToday è in caricamento