Torre Pellice, accoltellamento tra maliani in un centro per rifugiati

Il ferito, un 28enne, non è in condizioni gravi. Un suo connazionale è stato arrestato

Tragedia sfiorata nella notte di oggi, lunedì 2 gennaio, al centro per rifugiati Sprar Diaconia Valdese di via Angrogna 21 a Torre Pellice. Nel corso di una lite per futili motivi, un rifugiato maliano richiedente asilo ha accoltellato al fianco sinistro un suo connazionale e coetaneo, ferendolo in modo non grave.

A sedare la lite sono stati gli stessi ospiti del centro, che hanno bloccato l'accoltellatore fino all'arrivo dei carabinieri, che lo hanno arrestato con l'accusa di tentato omicidio.

Il ferito è stato trasportato all'ospedale di Pinerolo, dove è tuttora ricoverato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Scontro tra camion e moto, morto il centauro

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

Torna su
TorinoToday è in caricamento