Via Berthollet: chiede in prestito il cellulare a un negoziante e pretende un riscatto

Interviene la polizia che arresta un 22enne per tentata estorsione. Il giorno prima aveva rubato nell'esercizio

immagine di repertorio

Il giorno prima aveva tentato un furto di birra in un negozio di via Berthollet.

Il ladro, un marocchino di 22 anni, si è ripresentato nell'esercizio e, dopo avere acquistato una bevanda, ha chiesto con insistenza al titolare di poter fare una telefonata poiché era sprovvisto di telefono cellulare.

Il commerciante, credendo avesse davvero bisogno, gli ha prestato l'apparecchio ma il giovane, dopo una finta telefonata, non lo ha voluto restituire chiedendo un riscatto di 120 euro ed è uscito a piedi.

La vittima, però, non lo ha mai perso di vista e ha contattato il 113.

Gli agenti sono così intervenuti e lo hanno bloccato in via Nizza, dove lo hanno arrestato per tentata estorsione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento