Cavallerizza Reale, il Comune: " Il problema sono le risorse economiche"

All'incontro pubblico del 18 febbraio si è discusso del futuro del bene architettonico, vero e proprio gioiello storico situato alle spalle del teatro Regio

È stato il primo di tanti altri incontri, quello che si è svolto sabato 18 febbraio tra Comune e cittadini, per decidere il futuro della Cavallerizza Reale. Per conoscere tutte le idee dei soggetti interessati allo storico complesso architettonico di via Verdi, patrimonio dell'Unesco, Il vicesindaco Guido Montanari e l'assessore alla Cultura Francesca Leon hanno fatto il punto della situazione, dopo anni di acceso dibattito tra l'amministrazione e gli occupanti dello stabile.

Questi infatti, andando contro alle intenzioni di privatizzazione della giunta precedente, sostengono che il sito debba essere messo a disposizione della cittadinanza. L'attuale giunta grillina aveva già espresso la sua intenzione di restituire la Cavallerizza ai torinesi, trasformandolo in un luogo di cultura e arte, come in parte è già.

Non prima però di aver proceduto alla decartolarizzazione e alla riqualificazione del bene. Durante l'incontro, definito dagli assessori "molto importante", l'amministrazione ha però puntualizzato sulla questione risorse, problema già emerso nei mesi scorsi. Per la decartolarizzazione serviranno 8 milioni di euro e per i lavori di restauro e messa in sicurezza, altri 60 milioni.

"In campagna elettorale - ha detto Montanari - avevamo detto che avremmo proceduto per la decartolarizzazione e così faremo, ma non siamo i soli attori in questa storia. Faremo tesoro di quanto raccolto oggi e voi ci giudicherete per quello che riusciremo a fare. È l'inizio di un percorso condiviso - ha puntualizzato il vicesindaco - , in cui però nulla sarà dato per scontato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Emergenza smog: continua lo stop a tutti i veicoli diesel fino agli Euro 5

  • Ragazza investita dal treno, morta: è stato un incidente. Circolazione ferroviaria bloccata

Torna su
TorinoToday è in caricamento