Castiglione Torinese: morta in casa, 53enne ritrovata dopo 20 giorni

La signora è stata trovata sul pavimento della cucina nella sua abitazione

Sono stati i vigili del fuoco ad entrare in casa da una finestra e a scoprire che la 53enne Marina Palmira Scursatone era morta. Badante disoccupata, nubile, è stata trovata sul pavimento della cucina nella sua abitazione nelle campagne di Castiglione Torinese sabato scorso.

È morta probabilmente per un infarto e per 20 giorni nessuno si è preoccupato della sua assenza.

Sabato però, finalmente, una cugina si è decisa ad andare a cercarla a casa. Qui ha trovato la porta sbarrata, ha provato a chiamare al cellulare ed ha sentito il telefono squillare all’interno. A quel punto, immaginando il peggio, ha dato l’allarme ai carabinieri di Castiglione intervenuti insieme ai vigili del fuoco per aprire la porta. 

Secondo il medico legale dell’Asl To 4 il decesso risale ad almeno venti giorni prima.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • Investita da un'auto impazzita alla fermata del bus, è in condizioni gravi

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Emergenza smog: continua lo stop a tutti i veicoli diesel fino agli Euro 5

Torna su
TorinoToday è in caricamento