Castellamonte contrasta la prostituzione. Multe a lucciole e clienti

Secondo un'ordinanza emessa dal sindaco di Castellamonte, chiunque verrà beccato con una prostituto verrà sanzionato con una multa fino a 500 euro. La stessa ammenda verrà fatta alla ragazza con cui si è appartato

Castellamonte ha deciso di contrastare il fenomeno della prostituzione. Il sindaco uscente, Paolo Mascheroni, ha emesso un'ordinanza che prevede sanzioni, fino ad un massimo di 500 euro, per chi viene beccato con una prostituta. La stessa ammenda verrà fatta anche alla "lucciola" di turno.

Carabinieri e Polizia saranno dunque con gli occhi ben aperti. Soprattutto lungo le strade provinciali e nelle stradine di campagna, luoghi per antonomasia di tante ragazze pronte a vendere il proprio corpo.

Nell'ordinanza il sindaco ha anche messo in evidenza un altro problema di Castellamonte, quello delle scritte sui muri. Un problema che ultimamente nel comune della Provincia di Torino è diventato molto di moda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Ambulante positivo al coronavirus va al mercato a vendere frutta e verdura: denunciato

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Uccide una donna a colpi di pistola nel piazzale del supermercato, poi si costituisce

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

Torna su
TorinoToday è in caricamento