Regione Piemonte, al via il fascicolo sanitario elettronico

Una specie di carta d'identità sanitaria personale, consultabile anche da smartphone e tablet, con tutta la documentazione clinica individuale

Un “cassetto” elettronico sempre accessibile ai pazienti e a disposizione degli operatori sanitari. In pratica una sorta di carta d'identità sanitaria personale consultabile anche da smartphone e tablet, contenente tutta la documentazione clinica individuale, informazioni sulle strutture sanitarie e la possibilità di accedere a servizi come il cambio del medico di famiglia o la prenotazione di una visita. Con l'Agenda digitale piemontese prenderà il via, entro tre anni - occorrerà infatti mettere in rete 4,6 milioni di assistiti, 66 milioni di prestazioni ed esami, 42 milioni di prescrizioni farmacologice, oltre 3500 medici e 8600 specialisti - , il progetto del Fascicolo sanitario elettronico per la sanità regionale. 

Un'iniziativa alla quale sono dedicati 17,9 dei 23,9 milioni di euro stanziati, nell’ambito del POR FESR 2014-2020, dalla delibera firmata dall'assessore regionale alla Sanità Antonio Saitta e dall'assessore alle Attività produttive Giuseppina De Santis e approvatail 20 aprile dalla Giunta regionale.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Il furgone sbanda: colpito un autobus e due macchine. Due persone finiscono in ospedale

  • Video

    Maestra licenziata: "Ho detto 'Dovete morire', ma non era un augurio. È il destino di tutti"

  • Cronaca

    Omicidio insegnante, la mamma dell'assassino è stata assolta

  • Incidenti stradali

    Perde il controllo dell'auto e finisce in un boschetto, fuori dall'autostrada: ferito

I più letti della settimana

  • Ritrovata la 28enne scomparsa durante un rave party

  • Auto investe due sorelle: una è morta, l'altra è grave

  • Auto contro un albero nella notte: morto un uomo, tre feriti

  • Morto dimenticato da tutti: il suo corpo viene scoperto dopo tre mesi

  • Psicologia, addio al corso di laurea a Torino

  • Imprenditore torinese e la moglie uccisi in strada, l’agguato in Colombia

Torna su
TorinoToday è in caricamento