Marijuana consegnata nei cartoni della pizza da asporto, chiusa la casa della droga

Arrestato a Mattie un operaio che ha detto ai militari: "Produco cannabis biologica per curarmi"

La marijuana dentro i contenitori della pizza da asporto

Ai carabinieri della Compagnia di Susa sono arrivate diverse chiamate per segnalare un probabile laboratorio e centro di vendita della droga a Mattie. I militari sono intervenuti nella “casa della droga”, cosi definita dai cittadini, dove abita un operaio di 25 anni. 

Nell’appartamento i militari hanno scoperto una serra artigianale per la produzione della marijuana, 5 kg di marijuana essiccata, 100 piante verdi di marijuana, oli derivati da hashish, 1 bilancino e materiale per il confezionamento in dosi. 

All’interno di alcuni cartoni per pizza da asporto, i carabinieri hanno trovato diverse dosi stupefacente molto probabilmente pronti per essere consegnati ai clienti. Ai militari l’arrestato ha detto di produrre la marijuana per uso terapeutico.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

Torna su
TorinoToday è in caricamento