Via Cernaia: trovato uno scheletro di un uomo nel cantiere

In pieno centro a Torino è stato trovato lo scheletro di un uomo, probabilmente morto 50 anni fa, in perfetto stato. I Carabinieri hanno bloccato per due giorni il cantiere di via Cernaia per due giorni per fare le analisi

I resti di uno scheletro sono stati trovati nel cantiere per i lavori stradali in via Cernaia: a dare la notizia è "Cronaca Qui", che già negli scorsi giorni aveva dato notizia di un altro ritrovamento a Moncalieri, in cui erano state ossa dentro un sacco nero. Quando gli operai, che stavano mettendo la fibra ottica, hanno visto quelle ossa si sono presi uno spavento e hanno chiamato i Carabinieri. Alla loro vista si era presentato uno scheletro perfettamente conservato, di fronte al civico numero 5 di via Mercantini.

Il cantiere è rimasto fermo per due giorni, a disposizione dei Carabinieri della compagnia San Carlo, o quali hanno provveduto a effettuare tutti i rilevamenti. Lo scheletro, appartenente probabilmente ad un maschio adulto, era seppellito per metà sotto il marciapiede e per metà sotto il manto stradale. Secondo le prime indagini, sarebbe sepolto lì da almeno 50 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pane, olio e altri beni primari con i prezzi gonfiati del 200%: denunciato titolare

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Cirio firma l'ordinanza: "Da lunedì i supermercati potranno vendere cancelleria"

  • Coronavirus, Università di Torino: "La carenza di vitamina D può aumentare i rischi di contagio"

  • Stanotte torna l'ora legale, lancette in avanti: "Un mix critico col Coronavirus"

  • Il virus si è portato via Franco il Baffo: la cittadina in lacrime per lo storico vigile, politico e sportivo

Torna su
TorinoToday è in caricamento