Cane morde tre persone, lui e il padrone obbligati a 'rieducarsi' (se vogliono restare insieme)

Provvedimento del Comune

Un bracco (immagine di repertorio)

Dopo avere azzannato tre passanti, un bracco poco amichevole dovrà seguire un percorso tra veterinari ed educatori. E con lui anche il suo padrone.

L'iniziativa è stata adottata a fine gennaio 2019 dal Comune di Candiolo dopo che la polizia locale è dovuta intervenire più volte chiamata da coloro che erano stati aggrediti dall'animale, lasciato senza museruola e senza guinzaglio.

Le vittime hanno sporto querela per quanto accaduto.

Ma l'amministrazione comunale non si è accontentata, emettendo un'ordinanza ad hoc per quel cane ormai conosciuto da buona parte degli altri proprietari di animali della città: se vorranno restare insieme, lui e il suo padrone dovranno redimersi e il loro percorso dovrà essere certificato.

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • Il Barbecue perfetto:  6 regole fondamentali

  • Bagnet verd, la tipica salsa piemontese: assaggiatela coi tumin

  • Come combattere la piaga dei punti neri

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Tragedia nella notte: ucciso un uomo dopo un violento litigio

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

  • Accende il gas per preparare il caffé e la cucina esplode: ustionata una torinese

Torna su
TorinoToday è in caricamento