Dal permesso di soggiorno scaduto alla patente e alla carta di identità false: donna arrestata

Nei guai una cittadina cinese  

Immagine di repertorio

La Polizia di Stato, impegnata in controlli della circolazione stradale nel Canavese, ha fermato lunedì 6 maggio una cinese che risultava avere il permesso di soggiorno scaduto.

Accompagnata presso gli uffici del Commissariato di Ivrea e Banchette per accertamenti sulla sua posizione, la donna veniva trovata in possesso di una carta d’identità con generalità differenti rispetto a quelle riportate nel documento mostrato agli agenti al controllo. Questo, infatti, non risultava mai rilasciato dal comune indicato. Inoltre, anche la patente di guida risultava contraffatta.

La donna è stata quindi arrestata per possesso di documenti di identificazione falsi, denunciata per false dichiarazioni sull’identità personale e sanzionata per guida senza patente e per la mancanza del certificato assicurativo dell’autovettura.  
 

Potrebbe interessarti

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • I pericoli in mare e in piscina: l’acqua alta e la congestione

  • Peperoncino: tutti i rimedi al bruciore

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

  • Rimane appesa alla ringhiera del balcone poi cade nel vuoto: ragazza in gravi condizioni

  • Viene travolta da un'auto mentre attraversa la strada: è grave in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento