Camerieri e cuochi lavorano in nero: multa da 17mila euro, ristopub rischia la chiusura

Ma ora sono stati assunti

immagine di repertorio

Otto lavoratori in nero, multe per oltre 17mila euro e la proposta di sospensione dell’attività imprenditoriale. Sono i numeri di un intervento della guardia di finanza di Torino che, a fine aprile 2019, ha controllato un risto-pub nel quartiere Borgo Vittoria.

I finanzieri del Gruppo Torino hanno constatato che una buona parte dello staff aziendale, perlopiù camerieri e cuochi, lavorava senza alcuna forma di contratto.

Dopo l'intervento l'imprenditore si è ravveduto, assumendo tutti i lavoratori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

Torna su
TorinoToday è in caricamento