Trovato un nido nella tapparella, Poste chiuse a causa dei calabroni

L'intervento della protezione civile a fine serata ha permesso all'ufficio postale di riaprire regolarmente di mattina, ma per un'intera giornata i battenti sono rimasti chiusi a causa dei pericolosi insetti

Ufficio postale chiuso a causa dei calabroni. Non è uno scherzo, ma è quanto successo ieri mattina a Prascorsano, un piccolo comune del Canavese di appena 750 abitanti. Le Poste di via Villa sono state evacuate velocemente a causa dei pericolosi insetti che, si è scoperto, avevano nidificato nel cassone della tapparella di una delle finestre. Quando i dipendenti se ne sono accorti, non hanno potuto fare altro che lasciare gli uffici e chiudere i battenti comunicandolo ai residenti del posto.

In serata è intervenuta la protezione civile che, con particolari maschere e protezioni, ha proceduto alla rimozione del nido, facendo così rientrare l’allarme calabroni. “L’intervento è andato a buon fine - ci dicono questa mattina dall’ufficio postale -. Stiamo facendo le ultime verifiche, ma siamo pronti a riaprire regolarmente”.

Un paio di anni fa anche la scuola elementare Nigra di Ivrea aveva avuto problemi con i calabroni. All’interno del tronco di un ippocastano situato nel cortile dell’istituto era stato trovato un nido che vigili del fuoco e personale qualificato avevano più volte provato a rimuovere, ma senza successo. Per diversi giorni, prima di riuscire a risolvere il problema, gli alunni erano stati costretti a entrare e uscire da scuola passando da un accesso secondario.

Potrebbe interessarti

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

  • Il Farò di San Giovanni, speriamo che la pira caschi dalla parte giusta!

  • Il gelato secondo i torinesi: dibattito aperto alla ricerca della gelateria preferita

  • Le migliori vinerie: dove comprare il vino sfuso a Torino

I più letti della settimana

  • Il destino è stato più veloce di Luigi, che era appena diventato papà di una bambina

  • Morto in casa da giorni, i suoi cani sbranano il corpo

  • Tragedia nel cortile: bimba piccola investita dall'auto della mamma, morta

  • Alimenti putrefatti, blatte, scarafaggi ed escrementi: chiuso il panificio-pasticceria

  • Meteo: addio ai temporali, arriva il super caldo

  • Brutto incidente con due auto fuori strada, cinque feriti tra cui due minorenni

Torna su
TorinoToday è in caricamento