Scomparso nel fiume: nell'auto trovata un cane-mamma, a casa trovati otto cuccioli

Ma sarà lui? Per ora non si trova

I carabinieri con due dei cuccioli di rotweiler scoperti nell'appartamento

Potrebbe essere un 36enne italiano di Chieri l'uomo che è stato visto cadere nel fiume Dora Riparia all'altezza del Ponte Mosca la sera di martedì 24 aprile 2018.

Appartiene a lui, infatti, l'auto trovata nelle vicinanze in cui si trovava, chiusa dentro, una femmina di rotweiler, e di lui non si hanno notizie proprio da quella sera.

Il cane, preso in custodia dai volontari dell'Enpa, era in allattamento. Oggi, giovedì 26, i carabinieri sono andati a casa dell'uomo dove hanno trovato otto cuccioli di rotweiler che sono stati affidati allo stesso ente e portati a Torino, al canile di via Germagnano.

Dell'uomo, però, nessuna traccia. Le ricerche sono proseguite per tutto il giorno e non hanno dato alcun risultato. Sull'accaduto sono in corso le indagini dei poliziotti del commissariato Dora Vanchiglia.

Chi conosce l'uomo, al momento, esclude che si sia trattato di un suicidio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale: a rischio i mezzi GTT

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • Ogni giorno portava la sua fidanzata lungo la provinciale per farla prostituire: arrestato

Torna su
TorinoToday è in caricamento