Cadavere affiora dal fiume Dora, appartiene ad un uomo di 66 anni

Il recupero all'altezza della Cascina Marchesa di corso Regina Margherita. Gli inquirenti ipotizzano il suicidio

Immagine di repertorio

Un uomo di 66 anni è stato ritrovato cadavere in acqua nelle acque della Dora, all'altezza della Cascina Marchesa di corso Regina Margherita. Lungo il parco della Pellerina. E' il secondo caso in poche ore.

A notare il corpo senza vita sono stati alcuni passanti.

Il recupero è stato effettuato dai vigili del fuoco. Sul luogo anche gli uomini della squadra mobile  della polizia.

L’ipotesi più verosimile è quella legata al suicidio. Sul corpo dell’uomo, infatti, non sono stati trovati segni evidenti di violenza.

Il 66enne viveva solo, nessuno ha sporto denuncia di scomparsa. Dopo i primi accertamenti è emerso che la vittima si sarebbe gettata in acqua all’alba di oggi, domenica 13 novembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Da domani la strada sarà piena di veleno per i vostri cani" e i residenti insorgono sul web

  • Doppia scossa di terremoto a mezz'ora l'una dall'altra: avvertite dalla popolazione

  • Scontro violento fra auto: i vigili del fuoco estraggono due ragazze dalle lamiere

  • Velocità rilevata con autovelox e telelaser: le vie interessate dai possibili controlli

  • Emergenza smog, tornano le limitazioni strutturali dopo la giornata di sciopero

  • Imprigionato nei meccanismi di una mietitrebbia: tragica morte di un agronomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento