Busta con proiettile al pm in pensione, poi un biglietto: "Ricordati che devi morire"

Recapitato a Palazzo di Giustizia

L'ex pm Antonio Rinaudo, oggi 71 anni

La procura di Torino indaga su una busta contenente un proiettile e un biglietto minatorio con la scritta "Ex pm memento mori" ("Ex pm ricordati che devi morire") indirizzato all'ex pm Antonio Rinaudo, titolare di diverse inchieste tra cui quelle contro le Brigate Rosse e contro il movimento No Tav, recapitato nel mese di febbraio 2020 a Palazzo di Giustizia. Ad accorgersene erano stati gli addetti alla corrispondenza dell'edificio.

Sull'accaduto indaga la Digos, con il coordinamento del procuratore aggiunto Emilio Gatti che ha aperto un fascicolo per minacce aggravate.

Il biglietto, scritto con un normografo, non presentava alcuna rivendicazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rinaudo è stato magistrato della procura di Torino dal 1977 al 2019, quando è andato in pensione al compimento del 70° anno di età come previsto dalla legge. Nel 2016 un'altra busta con proiettile diretta a lui era stata intercettata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Ambulante positivo al coronavirus va al mercato a vendere frutta e verdura: denunciato

  • Clienti in coda davanti alla gelateria, scatta la multa. "Ma non posso fare il vigile"

  • Uccide una donna a colpi di pistola nel piazzale del supermercato, poi si costituisce

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Coronavirus, paziente in condizioni disperate salvato con l'ossigeno-ozono terapia

Torna su
TorinoToday è in caricamento