Bomba attaccata alla vetrina del negozio di abbigliamento, forse gesto degli antagonisti

Catena 'simbolo' estrema destra

Il negozio Pivert di via Buozzi

Un ordigno artigianale è stato posizionato davanti alla vetrina del negozio di abbigliamento Pivert di via Buozzi 4 la notte di domenica 10 giugno 2018.

Composto da un petardo e da un innesco, è stato trovato attaccato con del nastro adesivo alla porta d'ingresso. Sul posto sono intervenuti gli artificieri e gli agenti della Digos, a cui competono le indagini sull'accaduto.

La pista più accreditata è quella di un gesto di matrice antagonista. Pivert, infatti, è un marchio di abbigliamento legato molto in voga tra i militanti di movimenti di estrema destra, come Casapound.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Perde il controllo dell'auto, colpisce un'altra macchina e finisce contro il muro: due feriti

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • Benessere psicologico: 5 comportamenti virtuosi per avere una vita più serena

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento