Riaffiora una nuova bomba a Novalesa. Era nascosta dietro un muretto da quarant'anni

Una bomba a mano della Seconda Guerra Mondiale trovata in un campo e poi nascosta in un muretto. Una storia di quarant'anni fa successa a Novalesa, teatro di violenti scontri tra partigiani e repubblichini

Novalesa, il comune in cui è avvenuta l'esplosione della bomba bellica che ha ferito in modo grave tre ragazzi minorenni, in passato è stato teatro di violenti scontri tra partigiani e repubblichini. Il ritrovamento dell'ordigno, avvenuto nella serata di sabato, ha convinto un anziano signore a parlare: circa quarant'anni fa aveva trovato una bomba a mano - anch'essa risalente alla Seconda Guerra Mondiale - in un campo e l'aveva nascosta in un muretto. I militari dell'Arma l'hanno fatta brillare dopo averla ritrovata lì dove era stata nascosta, dietro all'unica pietra bianca di un muretto scuro, vicino a una chiesetta in frazione Sant'Anna. Il segno, qualora quella bomba a mano fosse di nuovo servita, per ritrovarla.

Il Comune di Novalesa non conta più di 500 abitanti. Si trova in Val Cenischia, al confine tra Italia e Francia, ecco perché in passato quel luogo ha vissuto violenti conflitti, da quelli medievali, fino alla Seconda Guerra Mondiale. "Se si andasse in giro con un metal detector se ne troverebbero a decine - sostiene il primo cittadino Ezio Rivetti -. Ci troviamo in una zona strategica. Qui hanno combattuto il nostro esercito prima e, dopo, partigiani e repubblichini".

Il ritrovamento della bomba da parte dei tre ragazzini è stata comunque una tragica fatalità. Nicola, 16 anni, ha perso la mano destra e, ora, rischia anche di non vedere mai più da un occhio; Lorenzo, 16 anni anche lui, potrebbe invece restare completamente cieco, mentre Stefano, 18 anni, è già stato sottoposto a diversi interventi per la rimozione delle decine di schegge che lo hanno investito. E' stato il timore che qualcun altro si facesse male che ha fatto parlare l'anziano signore.

Potrebbe interessarti

  • Sagre, feste e prodotti tipici: 6 appuntamenti da non perdere a luglio

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • "Quando la bicicletta non sta sul balcone"

  • Bidoni della spazzatura, puliti ed igienizzati: addio cattivi odori

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Terribile scontro fra due veicoli: morto un papà, due feriti

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

Torna su
TorinoToday è in caricamento