Smog, scatta il semaforo rosso: fermi anche i diesel euro 5 e benzina euro 1

Da martedì 8 a giovedì 10 gennaio

Immagine di repertorio

Cattive notizie per viaggia quotidianamente in auto e per chi risiede a Torino e negli altri 11 comuni interessati dal provvedimento anti-smog: è scattato il livello rosso.

Questo significa che da domani, martedì 8 gennaio, anche le automobili euro5 diesel (immatricolate prima del 1 gennaio 2013) ed euro1 benzina dovranno restare ferme a causa del peggioramento della qualità dell’aria. Il livello rosso sarà in vigore dalle 8 alle 19 per le automobili e in orario 8,30-14 e 16-19 per i veicoli per il trasporto merci. Il blocco resterà in vigore fino a giovedì 10 gennaio.

Semaforo rosso, comuni interessati 

Lo stesso tipo di provvedimento, “semaforo rosso”, riguarda altre 11 città oltre Torino: Beinasco, Borgaro, Collegno, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Rivoli, San Mauro, Settimo Torinese e Venaria Reale.  

Semaforo arancione, comuni interessati

Negli stessi giorni (dall’8 al 10 gennaio) saranno attive le limitazioni del semaforo arancione (diesel fino a Euro 4, con gli stessi orari indicati sopra) nei Comuni di Alpignano, Caselle Torinese, Chivasso, Druento, Ivrea, Lienì, Mappano, Pianezza, Volpiano, Carmagnola, Chieri, Cambiano, Candiolo, Carignano, La Loggia, Rivalta di Torino, Santena, Trofarello e Vinovo.

Limitazioni sempre attive

Euro5 diesel ed euro 1 benzina si aggiungono alle limitazioni già in vigore fino ad oggi: mezzi a benzina, diesel, gpl e metano, ciclomotori e motocicli con classe emissiva euro0 non possono circolare tutti i giorni nelle 24 ore. Dalle 8 alle 19 non possono circolare i diesel euro 1,2, 3 e 4; orario diverso, a parità di omologazioni, per i veicoli per il trasporto merci: 8,30-14 e 16-19.

Dati inquinamento

I dati raccolti dalle centraline di Arpa Piemonte evidenziano nell’aria della nostra città la presenza di concentrazioni di micropolveri (Pm10) superiori alla soglia dei 50 microgrammi al metro cubo per dieci giorni consecutivi. Tale soglia viene indicata dall’Unione europea come limite oltre il quale possono verificarsi effetti negativi sulla salute delle persone. L’accordo di Bacino padano stipulato dalle regioni del Nord Italia e dalle maggiori città della Pianura Padana, adottato dalla Città Metropolitana di Torino, prevede che dopo dieci giorni consecutivi di valori oltre soglia scatti il livello rosso delle limitazioni del traffico.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (19)

  • Si da la colpa sempre alle auto private, ma quando si circola per Torino, alcuni mezzi pubblici andrebbero bloccati immediatamente. Poi, non dimentichiamoci degli inceneritori. I 5 stelle avevano promesso in campagna elettorale lo spegnimento solo che si sono accorti dopo che un contratto vincola sino al 2032 (dato reperibile in rete del 21/12/2018). I dati non si trovano da nessuna parte e poi anche se li pubblicano daranno veritieri?

  • Che bella idea , E gli inceneritori??

  • L' Arpa ha detto che il problema sono le stufe a pellet.Buffoni!

  • Io spero che il blocco duri due mesi o più, così finalmente la gente si incazzerà per davvero e deciderà di entrare in comune per sfasciare tutto con delle mazze. Non se ne può più di provvedimenti idioti come questi inutili blocchi dei veicoli diesel, basati non su dati scientifici ma sul rumore cosmico captato dai cinque stelle.

  • ma possibile che non controllino? pur avendo bloccato gli euro 4 non è cambiato nulla, anzi , la situazione è comunque peggiorata ...questo dimostra che non sono le auto ma i riscaldamenti ....allora cosa vogliamo fare ...spegniamo tutto? stiamo al freddo? questa è politica e basta

  • certo che anche se siamo cugini con i francesi...noi in quanto a protesta facciamo proprio schifo, vogliamo scendere in piazza si o no! qui in Italia siamo capaci a protestare e scendere in piazza solo per il calcio....siamo dei pecoroni imbecilli.

  • vogliono che compriamo auto elettriche. tutte straniere .Così aiutiamo il lavoro.costano un patrimonio e per caricare le batterie non siamo ancora attrezzati.

  • ma sanno fare solo questo???? il blocco delle auto...non serve finche i semafori non saranno regolati con cognizione.... su alcuni ci si sta 2 min e oltre fermo...e ogni 100mt un rosso....ma sanno cosa vuol dire stare fermi 2 min.. ad ogni semaforo secondo me non viaggiano questi assessori... inoltre quando si fa il blocco non ci si aspetta 25 min un pulman....

  • incredibile! Basta! In Francia avrebbero fatto venire giú il cielo! Altro che gilet gialli! Avrebbero fatto una protesta da bloccare la nazione!

  • Blocchi o non blocchi le auto circolano ugualmente (e fanno bene) e cmq anche i vigili non controllano niente e nessuno.

  • Che idioti...... Con tutti i blocchi fatti finora se non è servito dovrebbero guardare altrove non fermare gli euro 5 .Dobbiamo scendere a protestare contro chi non ci tutela seriamente

  • Continuano i blocchi inutili. Il problema non sono i diesel euro 4 5 6. Il problema è il riscaldamento ma non lo vogliono capire. Finché non piove sarà un disastro per tutti ma coi loro blocchi fanno solo ridere i polli. In compenso continuiamo a bruciare i rifiuti di Roma al inceneritore del Gerbido, non apriamo il casello della tangenziale di Beinasco gratis togliendo lo smog delle infinite cose che si formano ad Orbassano, Rivalta, Beinasco e limitrofi. Cari politici comunali siete da applausi. Finirà sta giunta di m...?

  • arpa ha appena ufficializzato che la maggior parte dello smog proviene dalla combustione dei pellet e non dai veicoli. cmq era cosa saputa e risaputa basta fare ricerca su internet della voce PM10.

  • Basta controllare i valori dal 1° gennaio, giorno inizio ultimo blocco diesel euro 4, i valori sono aumentati e i testoni o pseudo verdi, non capiscono che i responsabili non sono le auto

  • Adesso basta stanno esagerando facciamo tutti causa al comune perche 'noi paghiamo bollo assicurazione e revisione

  • Sono un commerciale.. se mi blocchi l’Auto non guadagno. Iniziate a spegnere i teleriscaldamenti che inquinano non la mia macchina che è un euro 4

  • Con le scii chimica ci stanno avvenendo tutti .e noi ci limitiamo a guardare il cielo e aspettiamo che il veleno arriva sotto x respirare. vergognoso.

  • la signora sindaca xké non ferma i mezzi gtt vecchi di oltre 20 anni ?!

  • Non ci posso credere!!! Abbiamo toccato il fondo. e noi stiamo zitti come i pecoroni.

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Tir sbanda ed esce dalla tangenziale rimanendo su un fianco: carico di carne si rovescia nel fosso

  • Cronaca

    Uccisero un giardiniere per errore: chieste due condanne a 30 anni di carcere

  • Cronaca

    Cadavere avvistato nel fiume, difficili le operazioni di recupero

  • Cronaca

    Il suo cane abbaia troppo, i vicini chiamano i carabinieri ma lei li aggredisce: arrestata prostituta

I più letti della settimana

  • Ragazza di 15 anni si suicida nel parco: il suo corpo trovato impiccato a un albero

  • Daniele è stato ritrovato: un telespettatore chiama la trasmissione televisiva

  • Impresa Champions, Ronaldo festeggia al ristorante: per lui un'ovazione da star

  • Rapina nel supermercato: banditi armati di pistola fuggono col bottino

  • Accoltella il vicino di casa al culmine di una lite su questioni condominiali: arrestato

  • Intimidazioni e attentati, operazione contro la 'ndrangheta: 16 arresti

Torna su
TorinoToday è in caricamento