Un Bistrot per Cannavacciuolo vicino alla Gran Madre, l'apertura lunedì

Uno dei leader indiscussi di Masterchef e Cucine da Incubo trova "casa" a due passi dalla Mole

Immagine di repertorio

Conto alla rovescia per l’apertura del Bistrot dello chef stellato Antonino Cannavacciuolo. Il momento tanto atteso lunedì 24 luglio quando sarà presentata la location, nella centrale zona della Chiesa della Gran Madre,  di via Cosmo 6. All’interno di un palazzo di fine Ottocento.

Il re di Masterchef e Cucine da Incubo sarà a due passi dalla Mole con “Cannavacciuolo Bistrot”. Le sale sono state ristrutturate secondo i principi del feng shui, creando un ambiente moderno che pone una attenzione particolare all'acustica.

Obiettivo, regalare benessere a 360 gradi, evitando di creare un locale dove si possa soffrire dell'inquinamento acustico.

Le proposte di Canavacciuolo seguono i capisaldi della sua filosofia culinaria. Protagonisti indiscussi sono il rispetto delle materie prime, la stagionalità, e l'incontro tra tradizione gastronomica del sud e del nord.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • Dramma nella notte: uomo travolto e ucciso da un'auto pirata

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Giornata mondiale della pizza: ecco dove mangiarla a Torino

  • Cibo mal conservato e lavoratori "in nero": ristorante chiuso e multato per 39mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento