Fanno incetta di birre, minacciano e sfidano il titolare di un bar: fidanzati arrestati

Fermati da alcuni clienti

Immagine di repertorio

Nella notte di lunedì 20 agosto due fidanzati sono entrati per l’ennesima volta nel bar "Happy bar" di via Lessona all'angolo con via Borgomanero per far razzia di birre e andarsene senza pagare, ma questa volta sono stati arrestati dal personale della squadra volante.

La ragazza, 22enne italiana, si è servita direttamente dal frigo prendendo una bottiglia di birra e quando il proprietario le ha chiesto di pagare in anticipo, considerato il fatto che più volte lei ed il suo fidanzato avevano consumato senza pagare, lei per tutta risposta diceva di essere minorenne e che poteva fare quel che voleva. 

A quel punto interveniva il fidanzato (36enne italiano) che prendeva altre 4 bottiglie di birra dal frigo e le adagiava sul bancone in aria di sfida minacciando il titolare del bar che se avesse chiamato le forze dell’ordine lui gliele avrebbe spaccate in testa. 

Quando i due ragazzi, con le 5 bottiglie di birra, tentavano di uscire dal locale venivano ostacolati da alcuni avventori che li trattenevano fino all’arrivo di personale della Squadra Volante. Per i due fidanzati, che hanno entrambi precedenti di polizia per reati contro la persona ed il patrimonio, sono scattate le manette per tentata rapina in concorso.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento