Barricato in casa e armato, minaccia il suicidio: salvato dai carabinieri

I carabinieri sul posto

Un uomo, italiano di 49 anni, si barricato in casa a San Pietro Val Lemina in un’abitazione situata in via Roma. Nel corso della notte ha sparato due colpi di pistola, probabilmente una scacciacani, e ha minacciato il suicidio.

I carabinieri sono stati avvisati dalla moglie, allontanata da casa insieme al figlio ieri sera, e sono arrivati sul posto con un negoziatore che, dopo diverse ore di trattativa, ha convinto l'uomo a scendere in strada. Non appena ha varcarto il portone è stato bloccato e trasferito in ambulanza all'ospedale di Pinerolo.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Allegati

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

  • Funghi, come raccoglierli in sicurezza

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Tragedia nella caserma degli alpini: militare trovato impiccato alla tromba delle scale

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

Torna su
TorinoToday è in caricamento