Bandiere Blu 2012: due vessilli piemontesi sul lago Maggiore

Delle 246 spiagge che quest'anno si aggiudicano il riconoscimento, due sono piemontesi. Premiate Cannero Riviera e Cannobio Lido, entrambe sulla sponda verbana del lago Maggiore

L'Italia del mare doc è sempre più ricca di riconoscimenti di qualità: l'edizione 2012 delle Bandiere Blu premia ben 246 spiagge, tredici in più rispetto al 2011, che corrispondono a 131 Comuni rivieraschi, cinque in più dei 126 dello scorso anno (ai 125 iniziali si aggiunse Castro, in Puglia). Anche il Piemonte, che non è bagnato dal mare, può vantare due vessilli, per le località di Cannero Riviera (Verbania) e Cannobio Lido (Verbania), entrambe affacciate sul Lago Maggiore. 

A compensare le due uscite, sono sette quest'anno i comuni che entrano per la prima volta a far parte della storia del riconoscimento. Cresce il sud con nuove località sia in Campania che in Sardegna. Queste le 'pagelle' della 26/a edizione di Bandiere Blu assegnate dalla Fondazione per l'educazione ambientale (Fee) in collaborazione con Enel Sole e consegnate oggi a Roma.

Sono dunque il 96% le conferme, comprese tre località lacustri, e sono 61 gli approdi turistici premiati, due in meno rispetto alla precedente edizione. La Liguria si conferma ancora campione regionale con 18 località vincitrici, una in più rispetto allo scorso anno. A pari merito con 16 località, seguono le Marche e la Toscana, distaccandosi di poco dall'Abruzzo con 14 Bandiere Blu. Si porta a quota 13 la Campania, che guadagna una nuova località rispetto alla precedente edizione; sei vessilli per la Sardegna con un riconoscimento in più rispetto all'anno scorso.

"La situazione economica internazionale - ha detto Claudio Mazza, Presidente della Fee Italia - e una domanda turistica sempre più attenta all' ambiente, impongono senza più ritardi, alle Amministrazioni locali, delle scelte concrete in chiave di sostenibilità e qualità". Infatti prioritarie, tra i criteri di giudizio, educazione ambientale e gestione del territorio.

Tra gli indicatori che denotano le spiagge di qualità: impianti di depurazione funzionanti; gestione dei rifiuti con particolare riguardo alla riduzione della produzione, alla raccolta differenziata e alla gestione dei rifiuti pericolosi; la cura dell'arredo urbano e delle spiagge; la possibilità di accesso al mare per tutti i fruitori senza limitazioni. Non ci sono per l'edizione 2012 delle Bandiere Blu, Rimini, in Emilia Romagna, e Fiumefreddo, in Sicilia. Le sette new entry sono Monopoli in Puglia; Melissa in Calabria; Anacapri sull' isola di Capri; Petacciato in Molise; Palau in Sardegna; Ventotene nel Lazio; Sanremo in Liguria.

Potrebbe interessarti

  • Pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • Ragnetti rossi, come eliminarli in modo naturale

  • Peperoncino: tutti i rimedi al bruciore

  • I pericoli in mare e in piscina: l’acqua alta e la congestione

I più letti della settimana

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Rimane appesa alla ringhiera del balcone poi cade nel vuoto: ragazza in gravi condizioni

  • Motociclisti morti: il ragazzo alla guida dell'auto che li ha travolti era ubriaco

  • Il re della pasticceria a Torino, Iginio Massari apre la sua "boutique"

  • Ronaldo apre le porte della sua villa e svela i suoi progetti: intervista tv con vista sulla Mole

  • Furgone-ariete sfonda la saracinesca del centro commerciale, poi i ladri fanno bottino pieno

Torna su
TorinoToday è in caricamento