Ban Ki-moon cittadino onorario di Torino

Voto unanime del Consiglio comunale sull'attuale segretario generale delle Nazioni Unite

Il Consiglio comunale di Torino ha approvato, ieri pomeriggio, una mozione con la quale viene conferita la cittadinanza onoraria a Ban Ki-moon, attuale segretario generale delle Nazioni Unite.

Il documento, illustrato da Alessandro Altamura, primo dei quaranta consiglieri firmatari – tra i quali anche il sindaco Piero Fassino – ha ricevuto approvazione unanime da parte del Consiglio. L'onorificenza è stata attribuita in considerazione “dell'impegno umanitario, civile e istituzionale reso alla Comunità Internazionale, all'Italia ed alla nostra Città”.

Ban Ki-moon è attualmente l’ottavo segretario generale dell’ONU – primo asiatico a ricoprire tale carica – e sta completando il suo secondo mandato – che scadrà il 31 dicembre 2016 – dopo essere stato eletto una prima volta nel 2007 e una seconda nel 2011. In precedenza era stato ministro degli Esteri per il governo della Corea del Sud, dal gennaio 2004 al novembre 2006. Nel marzo dello scorso anno aveva fatto visita a Torino in occasione del seminario ONU che si svolse a Palazzo Reale, da egli stesso presieduto.

“Sono felice di questo conferimento – ha detto il Sindaco Fassino – che riconosce l’altissimo profilo internazionale e politico di Ban Ki-moon, ed il suo impegno costante per una globalizzazione più giusta. In un momento delicato e complesso della vita del pianeta è alle figure di pace e agli uomini capaci di avere visione che il mondo deve guardare”.
 

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

  • I pericoli in mare e in piscina: l’acqua alta e la congestione

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

  • Viene travolta da un'auto mentre attraversa la strada: è grave in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento