Regina Margherita, muore bimbo di 9 anni per un incidente

Tragedia nel più grande ospedale infantile della città. Un incidente alla centrale di distribuzione dell'ossigeno ha provocato la morte di un bambino

All'Ospedale Regina Margherita di Torino è morto oggi un bambino di 9 anni a causa - a quanto si apprende da fonti sanitarie - di un incidente alla centrale di distribuzione dell'ossigeno dove erano in corso lavori. A dare conferma della morte del bambino è anche la Direzione Regionale della Sanità del Piemonte. Il bambino era ricoverato al Regina Margherita in gravissime condizioni nel reparto Terapia Intensiva. La Direzione Regionale alla Sanità ha sottolineato che l'impegno del personale, al momento dell'emergenza, ha impedito che l'incidente coinvolgesse anche altri pazienti della struttura con ulteriori drammatiche conseguenze. Sono in corso in queste ore tutte le verifiche del caso per far luce sull'incidente; tutto il materiale che è stato e sarà acquisito - hanno riferito i responsabili della sanità piemontese - e sarà messo a disposizione della Procura della Repubblica di Torino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: Ansa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

Torna su
TorinoToday è in caricamento