Al volante di un'auto rubata a 13 anni, segnalati alla procura dei minori

Tre ragazzini bloccati dai carabinieri, che hanno denunciato i genitori per omessa vigilanza e omesso obbligo di istruzione

Erano a bordo di una Fiat Bravo rubata e sono stati inseguiti dai carabinieri da via Germagnano fino all'incrocio tra corso Vercelli e via Cena.

Loro sono tre ragazzini rom di età compresa tra 11 e 13 anni residenti nel campo nomadi di strada Aeroporto che sono stati segnalati (in quanto non imputabili perché di età inferiore a 14 anni) alla procura dei minori. Sono comunque ritenuti autori di ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale.

L'episodio è avvenuto a mezzogiorno di sabato 22 ottobre. La vettura era stata rintracciata poco dopo il furto, in via Germagnano. Nel corso della fuga i tre hanno urtato, per farsi strada, un’Opel Zafira e una Toyota.

I loro genitori sono stati denunciati per omessa vigilanza e per omesso obbligo di istruzione in quanto è stato accertato che i ragazzini non frequentano la scuola dell'obbligo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • Dramma nella notte: uomo travolto e ucciso da un'auto pirata

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Cibo mal conservato e lavoratori "in nero": ristorante chiuso e multato per 39mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento