Violenta e mette incinta una bimba di 11 anni: condannato a sette anni

L'uomo è in carcere

Immagine di repertorio

Si è conclusa oggi, giovedì 21 giugno 2018, la vicenda giudiziaria della bimba nigeriana di 11 anni violentata e messa incinta da un amico di famiglia, nigeriano di 35 anni, lo scorso anno nel quartiere Barriera di Milano.

L'uomo, difeso dall'avvocato Manuel Perga, è stato condannato a sette anni di carcere dal gup Alessandra Pfiffner al termine del processo svoltosi con rito abbreviato. L'accusa, sostenuta dal pm Patrizia Gambardella, ne aveva chiesti dieci.
L'imputato è in carcere dallo scorso mese di novembre, dopo che la bambina aveva trovato il coraggio di confessare quanto le era accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento