Rubano un'auto e alla vista dei carabinieri fuggono e si schiantano

Tre malviventi pensavano di averla fatta franca dopo il furto dell'Audi A1 ma i carabinieri li hanno inseguiti fino allo schianto contro la recinzione di una cascina

Rubano un'auto e nel vedere il posto di blocco dei carabinieri, fanno inversione per fuggire e si schiantano. E' successo questa notte, attorno alle 4 in via Chieri a Baldissero Torinese. I militari hanno inseguito l'auto, un'Audi A1 risultata essere rubata, su cui viaggiavano i tre fuggitivi, fino a che è andata a sbattere contro la recinzione di una cascina. 

Uno dei malviventi è rimasto incastrato all'interno della vettura mentre gli altri, dopo aver lanciato l'estintore addosso ai carabinieri, hanno tentato la fuga a piedi. Uno di loro è stato raggiunto mentre l'altro, durante la colluttazione e il volo di otto metri in un dirupo, con uno dei militari, è riuscito a scappare. 

Il carabiniere ha riportato una ferita alla testa. L'uomo rimasto incastrato nell'auto, un romeno di 22 anni, invece è stato ricoverato all'ospedale di Chieri con il femore fratturato ed è stato sottoposto a fermo per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione.

Al momento i carabinieri sono alla ricerca dei due complici, uno dei quali per via della brutta caduta, potrebbe essere ferito. Sull'auto rubata sono stati rinvenuti attrezzi necessari e furti e rapine in villa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

Torna su
TorinoToday è in caricamento