Prostituta uccisa: l'autopsia esclude che sia stata picchiata

Caduta oppure investita

Anxhela Meçani aveva 20 anni

Non è stata presa a botte né bastonata Anxhela Meçani, la prostituta albanese 20enne morta all'ospedale Santa Croce di Moncalieri, dopo un giorno di agonia, la sera di domenica 10 giugno 2018.

Lo ha stabilito l'autopsia eseguita oggi, mercoledì 13, dal medico legale Roberto Testi incaricato dalle pm Anna Maria Loreto e Livia Locci, che coordinano l'indagine per omicidio condotta dagli investigatori della squadra mobile.

Resta dunque da stabilire con precisione che cosa sia potuto accadere. E' caduta in malo modo, magari dopo una lite? E' stata investita da un'auto (volontariamente o involontariamente)? Sono ipotesi aperte che andranno verificate.

I medici dell'ospedale di Moncalieri sono convinti che in tangenziale, dove è stata trovata in fin di vita, fosse comunque giunta già ferita. Quindi l'episodio traumatico è da collocare altrove, magari nel luogo in cui batteva.

Potrebbe interessarti

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

  • Il Farò di San Giovanni, speriamo che la pira caschi dalla parte giusta!

  • Il gelato secondo i torinesi: dibattito aperto alla ricerca della gelateria preferita

  • Le migliori vinerie: dove comprare il vino sfuso a Torino

I più letti della settimana

  • Il destino è stato più veloce di Luigi, che era appena diventato papà di una bambina

  • Morto in casa da giorni, i suoi cani sbranano il corpo

  • Tragedia nel cortile: bimba piccola investita dall'auto della mamma, morta

  • Alimenti putrefatti, blatte, scarafaggi ed escrementi: chiuso il panificio-pasticceria

  • Meteo: addio ai temporali, arriva il super caldo

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

Torna su
TorinoToday è in caricamento