Bimbo morto al rally di Coassolo, domani l'autopsia

Il piccolo, 6 anni appena, stava seguendo la corsa insieme ai genitori, rimasti feriti, quando è stato investito da una vettura uscita di strada

Verrà effettuata domani mattina, lunedì 29 maggio, l'autopsia sul corpo del piccolo Aldo Ubaudi, il bimbo di 6 anni morto ieri, sabato 27 maggio, a Coassolo in un incidente avvenuto durante una gara di rally.

L'accertamento - considerato un atto dovuto - rientra nell'inchiesta che la procura di Ivrea ha avviato per fare luce sulle cause e le eventuali responsabilità.

Il bambino stava seguendo la corsa insieme ai genitori, rimasti feriti, quando è stato investito da una vettura uscita di strada. Secondo i primi accertamenti il pilota avrebbe avuto un malore.

Il navigatore, Luca Pieri,  ha disperatamente tirato il freno a mano per impedire la disgrazia. Ma, purtroppo, non c’è stato nulla da fare.

La comunità, intanto, si è stretta attorno alla famiglia, trasportata all'ospedale di Ciriè a causa di alcuni politraumi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo una giornata di sciopero: possibili disagi

  • Si lancia dal settimo piano del palazzo: morto

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Suv si schianta contro un muretto: dopo gli accertamenti scatta il sequestro del veicolo  

Torna su
TorinoToday è in caricamento