Il piromane colpisce 11 volte, auto in fiamme tra Borgo Vittoria e Vanchiglia

Negli ultimi giorni sono andate a fuoco cinque auto in via Campiglia e altre quattro in corso Cadore. Incendi anche in corso Agnelli e corso Giulio Cesare

Undici auto bruciate in pochi giorni non le vedevamo da diversi anni, dai tempi del piromane della Barriera di Milano. Eppure quello che è successo tra giovedì e lunedì, tra i quartieri Borgo Vittoria, Vanchiglietta e Rebaudengo, qualche dubbio lo ha sicuramente sollevato. La prima segnalazione è arrivata da un interno di via Coppino dove un uomo misterioso – che a quanto pare sarebbe poi fuggito a bordo di un camioncino bianco – ha pensato bene di appiccare il fuoco ad alcuni mezzi.

Quattro i veicoli ridotti in cenere dalle fiamme: una Lancia Y, una Fiat Punto, una Fiat Bravo e una Toyota Corolla. Auto parcheggiate una vicina all’altra. Ad appena un isolato di distanza la stessa sorte ha toccato un’altra Fiat Bravo situata davanti al civico 35 di via Campiglia. Un incidente preoccupante, il secondo in via Coppino. “Dieci mesi fa qualcuno incendiò auto e bidoni. Ma fu solo un incidente di percorso, se così vogliamo chiamarlo”.

Altre quattro auto bruciate, invece, hanno scosso la tranquillità di zona Vanchiglietta. Tra sabato e domenica il fuoco ha devastato i mezzi parcheggiati tra gli interni di via Cadore 17 e via Asigliano Vercellese. Il rogo, secondo una prima ricostruzione, sarebbe partito da una Nissan Micra, completamente distrutta dalle fiamme. L’incendio si è poi propagato danneggiando una Fiat 500, una Fiat Panda e una Fiat Stilo. L'allarme è stato dato alle forze dell'ordine da Don Silvano, parroco della vicina chiesa San Giulio D'orta. Sul posto sono intervenuti polizia, carabinieri e i vigili del fuoco.

Gli stessi vigili del fuoco hanno poi fatto tappa in un altro quartiere di Torino dove nei pressi del parco Stura qualcuno avrebbe dato fuoco ad un’auto parcheggiata nei pressi del Novotel. Ultima segnalazione da corso Agnelli con una Mini Cooper avvolta dalle fiamme. Alle forze dell’ordine toccherà capire se dietro agli ultimi incendi esista o meno una sorta di relazione. “Chiederemo maggiori passaggi alle forze di polizia sopratutto nelle ore notturne” spiega il coordinatore alla Sanità della circoscrizione Sette Ernesto Ausilio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Scontro frontale sul rettilineo: auto distrutte, morti entrambi i conducenti

  • L'ex miss Italia e madrina di Torino 2006 investita: necessario intervento al naso

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • In tribuna allo Stadium, occhiali rotti e ferita allo zigomo per una pallonata

Torna su
TorinoToday è in caricamento