Chef Cannavacciuolo sistema il menù: asterischi vicino alle portate con i surgelati

Dopo i controlli

Antonino Cannavacciuolo al lavoro

Sono stati rifatti con gli asterischi vicino a ogni portata che comporta l'uso di alimenti surgelati i menù del Bistrot di Antonino Cannavacciuolo, in via Cosmo, dopo il controllo a sorpresa dei carabinieri del nucleo antisofisticazione (Nas) che hanno multato l'esercizio e denunciato la moglie del celebre chef e il direttore del ristorante a metà dicembre 2017.

Contro la sanzione di 1.500 euro è stato presentato ricorso, mentre coloro che sono incorsi in indagini penali produrranno le loro controdeduzioni alla magistratura torinese.

Nel frattempo, l'inchiesta ha tutt'altro che scalfito la reputazione dello chef di 'Cucine da incubo' e del suo locale: per sedersi a un tavolo, infatti, è necessario aspettare almeno fino ad aprile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento