Altri 260 profughi al centro "Fenoglio", sabato la manifestazione della Lega Nord

Alcuni profughi, dopo le fotosegnalazioni, sono partiti alla volta di Inghilterra e Germania. Gli altri 100 sono stati smistati nei vari centri di accoglienza piemontesi

Sono 260 i migranti, per la maggior parte provenienti dall'Eritrea e dall'Africa centrale, arrivati nella giornata di oggi al centro polifunzionale della Croce Rossa di Settimo Torinese. Per alcuni solo una breve sosta: dopo aver completato le fotosegnalazioni, si sono, infatti, diretti verso Germania e Inghilterra. Quelli rimasti nel comune a pochi passi da Torino, invece, sono circa un centinaio e sono già stati distribuiti presso le strutture di accoglienza allestite in tutto il Piemonte.

La nuova ondata di migranti ha nuovamente acceso la polemica politica, in particolare di Lega Nord e Casapound che per la giornata di sabato annunciano l'ennesimo presidio davanti al centro di accoglienza "Fenoglio" di Settimo: "Manifesteremo contro un governo che scarica sui territori la responsabilità dei profughi senza nemmeno conoscere le realtà locali - dichiarano Stefano Allasia e Alessandro Benvenuto, consiglieri della Lega a Palazzo Lascaris -. A Settimo, unico centro di smistamento di tutto il Piemonte, continuano ad arrivare pullman su pullman, nonostante la struttura sia stata definita al collasso già da tempo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento