A spasso in ciabatte, bermuda e con 150mila euro di cocaina, arrestato

In via San Paolo. La giustificazione per la busta: "Non mi fido a lasciare la droga a casa perché temo che arrivino i ladri"

Emiliano Sheroku, trafficante internazionale ricercato anche in Svizzera

E’ finito in manette venerdì sera, 23 giugno, un narcotrafficante internazionale che, per il troppo caldo, si aggirava nel quartiere in ciabatte, bermuda e con 150mila euro di cocaina purissima contenuti in una busta. Ai militari ha detto: "Non mi fido a lasciare la droga a casa perché temo che arrivino i ladri".

Emiliano Sheroku, 34enne domiciliato a Torino, è stato arrestato per detenzione ai fini della vendita di sostanze stupefacenti dai carabinieri della Sezione Catturandi e Antidroga del Nucleo investigativo.

Verso le 18 in via San Paolo è stato fermato alla guida di una Fiat Punto con, all’interno, 1,165 kg di cocaina dal valore di 150mila euro. L’uomo ha tentato anche di scappare in retromarcia cercando di investire i militari che lo stavano ammanettando.  

Il 34enne è illegale sul territorio italiano ed è ricercato anche in Svizzera per pregresse indagini. In casa aveva documenti di identità falsi, quasi 11.000 euro e 170 franchi svizzeri nascosti dentro una giacca piumino da uomo e in altri luoghi dell’abitazione.

Il trafficante ha problemi psichiatrici ed ha confessato di fare uso di un ansiolitico che, mischiato a eroina e cocaina, crea un mix micidiale per la sua salute mentale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento