Umiliata e picchiata dai fratelli, 19enne denuncia i suoi aguzzini

La ragazza è stata salvata da una tenente donna che ha convinto la vittima a denunciare i continui maltrattamenti in famiglia

Immagine di repertorio

Maltrattata tra le mura domestiche e salvata da una tenente che l’ha convinta a denunciare i fratelli.

Nella giornata di martedì 7 marzo, intorno alle ore 8 di mattina, i carabinieri della compagnia di Mirafiori hanno arrestato, per maltrattamenti in famiglia, Vasile M., 24 anni, residente a Torino.

Il ragazzo, poco prima, era stato bloccato in via Nizza, in zona San Salvario, mentre tentava di trascinare la sorella 19enne a casa, tirandola per i capelli. Il giovane è stato individuato grazie alla segnalazione che un passante ha fornito ai militari.

Nel proseguimento dell’attività investigativa i carabinieri hanno accertato  che la ragazza, da circa un anno e mezzo, veniva umiliata e picchiata dalla sorella e dal fratello. Motivo che l’aveva portata a fuggire di casa circa un mese fa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • Benessere psicologico: 5 comportamenti virtuosi per avere una vita più serena

  • Perde il controllo dell'auto, colpisce un'altra macchina e finisce contro il muro: due feriti

Torna su
TorinoToday è in caricamento