Cerca di svaligiare un appartamento, poi si cala dalle tubature del gas per arrendersi

L’uomo ha tentato di difendersi, inventandosi una storia molto fantasiosa. Sostenendo di essere il proprietario dell’alloggio, rimasto chiuso fuori casa

Immagine di repertorio

Ha cercato di ntrodursi all’interno di un appartamento di via Genola ma alla fine si è arreso, calandosi dalla tubatura del gas.

Con cacciavite, coltellino e guanti da lavoro il ladro, un 54enne albanese, si era arrampicato fino a raggiungere il balcone del primo piano dello stabile. Il ladro aveva poi tentato di forzare la tapparella di una delle finestre dell’appartamento. Ma i rumori provocati durante l'irruzione hanno allarmato alcuni residenti del palazzo che hanno contattato la polizia.

Gli agenti sono giunti sul posto in pochi minuti, cogliendo il ladruncolo con le mani nella marmellata. L’uomo, però, ha tentato di difendersi, inventandosi una storia molto fantasiosa. Sostenendo di essere il proprietario dell’alloggio, rimasto chiuso fuori casa.

Gli uomini in divisa, tuttavia, non hanno creduto al racconto dell’uomo che è stato fermato dopo essersi calato a terra usando la tubazione esterna del gas.

A carico dell’individuo sono stati sequestrati un coltellino, degli arnesi atti allo scasso e dei guanti da lavoro. L’uomo è stato tratto in arresto per tentato furto aggravato in abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento