Spaccio di sostanze stupefacenti, tre arresti in due giorni

Intensificati i controlli al fine di contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti nel territorio. In manette un cinquantenne di Trofarello e quattro ragazzi nordafricani a Torino

I Carabinieri hanno arrestato a Trofarello, a seguito di un'attività di indagine, un cinquantenne, pregiudicato, responsabile di avere coltivato piante di marijuana ai fini di spaccio. In casa dell'uomo i militari hanno trovato cinque piante da lui coltivate nel giardino adiacente alla sua abitazione ed alcuni semi delle stesse piante.

Sempre durante i controlli per il contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Torino hanno arrestato due persone in poche ore. Prima una ragazza africana di 18 anni per detenzione ai fini di spaccio. Poi, poco dopo, in Via Petrarca angolo Piazza Madama Cristina, hanno tratto in arresto tre giovani nordafricani, due maggiorenni ed un minorenne, per detenzione di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Perde il controllo dell'auto, colpisce un'altra macchina e finisce contro il muro: due feriti

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • Benessere psicologico: 5 comportamenti virtuosi per avere una vita più serena

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento