Traffico di droga Italia-Olanda: è tutta torinese la banda sgominata

Tutta l'inchiesta era partita due anni fa con l'arresto di un 18enne torinese trovato in possesso di un chilo di marijuana. L'organizzazione stava per aprire un canale di consegna anche a Milano

E' torinese DOC, con l'eccezione di un olandese, l'organizzazione dedita al traffico internazionale di stupefacenti sgominata dalla Guardia di finanza la scorsa notte, con l'esecuzione di 27 ordini di custodia cautelare. Altre sette persone erano già in manette: erano state arrestate in flagranza di reato durante il corso dell'inchiesta, mentre ulteriori 20 sono state denunciate in stato di libertà.

Per tutti gli arrestati l'ipotesi di reato contestata dal pm Patrizia Caputo é traffico di stupefacenti. Inoltre a quattro di loro - P.T. di 34 anni, S.T. di 33, L.V. di 50 e J.P., olandese di 49 - è stata contestata anche l'associazione per delinquere finalizzata allo stesso traffico. Le altre decine e decine di persone coinvolte nell'inchiesta (più di 50)  erano, secondo gli investigatori, spacciatori e consumatori della droga a loro volta.

Tutta l'inchiesta era partita due anni or sono con l'arresto di un ragazzo torinese appena maggiorenne, trovato in possesso di un chilo di marijuana. In seguito è stato accertato dagli investigatori che tra il 2010 e il 2011 sei carichi di droga erano arrivati dall'Olanda all'Italia su tir o auto di grossa cilindrata; tre di questi carichi di droga erano stati sequestrati. L'associazione aveva inoltre aperto da pochi mesi un canale di consegna anche sulla piazza di Milano.

Oltre che verso i clienti, a cui i trafficanti non si erano fatti scrupoli di smerciare in un'occasione droga annacquata dalla pioggia, la banda non era "corretta" neppure verso i suoi fornitori olandesi. E' stata documentata, infatti, la sparizione di un carico di droga pari a 120.000 giustificata con un sequestro della Guardia di finanza in realtà mai avvenuto. Per essere più credibili verso i loro fornitori, i trafficanti avevano prodotto anche un falso verbale di sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • "Da domani la strada sarà piena di veleno per i vostri cani" e i residenti insorgono sul web

  • Doppia scossa di terremoto a mezz'ora l'una dall'altra: avvertite dalla popolazione

  • Scontro violento fra auto: i vigili del fuoco estraggono due ragazze dalle lamiere

  • Velocità rilevata con autovelox e telelaser: le vie interessate dai possibili controlli

  • Emergenza smog, tornano le limitazioni strutturali dopo la giornata di sciopero

Torna su
TorinoToday è in caricamento