“Droga express” intercettato dai carabinieri: trasportava 8 kg di marijuana

In manette anche il socio-produttore

Ha forzato il posto di controllo dei carabinieri ed è fuggito. Dopo un breve inseguimento è stato fermato e i carabinieri hanno scoperto che trasportava droga. È accaduto mercoledì  scorso a Chieri alle 22.30. I militari hanno fermato  un furgone guidato da Riccardo R., 29 anni, residente in provincia di Asti. La perquisizione ha permesso di trovare 3 sacchi di plastica neri contenenti 7,450 kg marijuana e un bilancino di precisione.

Il giovane ha confessato di aver prelevato la droga da un suo amico, probabilmente socio in affari, Gabriele G., 22 anni, cameriere, residente anche lui nell''astigiano. Il “droga express” non ha detto a chi fosse destinata la droga. La perquisizione a casa di Gabriele ha infatti permesso di sequestrare 3 kg di marijuana in camera da letto, 1 armadio in tessuto adibito ad essiccatoio artigianale e 2 bilancini di precisione. I due fermati stati arrestati per possesso di droga. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Travolta da un'auto mentre attraversa la strada: morta sul colpo

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

  • Colpo grosso nella villa dell'imprenditore: i ladri portano via gioielli per 80mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento