Maltrattava madre e sorella: trentenne arrestato dalla polizia

Nei mesi scorsi aveva fratturato la spalla a una delle due donne

Maltrattava la mamma e la sorella ma è stato arrestato dalla polizia. Gli agenti sono intervenuti, qualche giorno fa, in uno stabile del quartiere Barriera Milano dove a seguito delle violenze subite dal figlio trentenne, italiano, una donna si era rifugiata dai vicini di casa.

Per futili motivi l'uomo aveva dato in escandescenza, scaraventando prima una sedia per terra, spingendo poi di
peso il tavolo contro la parete e infine strattonando in malo modo la madre. In seguito all'aggressione la donna e la figlia si sono rifugiate dai vicini fino all’arrivo della polizia.

Già in passato le due donne avevano trovato protezione dai vicini infatti, è emerso un lungo trascorso di maltrattamenti, spesso accompagnati da violenza da parte del trentenne, al punto da procurare nei mesi scorsi una frattura a una spalla, a una delle donne.

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

  • Funghi, come raccoglierli in sicurezza

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nella caserma degli alpini: militare trovato impiccato alla tromba delle scale

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Due auto e una moto si scontrano: feriti i tre conducenti, strada chiusa

Torna su
TorinoToday è in caricamento