Maltrattava madre e sorella: trentenne arrestato dalla polizia

Nei mesi scorsi aveva fratturato la spalla a una delle due donne

Maltrattava la mamma e la sorella ma è stato arrestato dalla polizia. Gli agenti sono intervenuti, qualche giorno fa, in uno stabile del quartiere Barriera Milano dove a seguito delle violenze subite dal figlio trentenne, italiano, una donna si era rifugiata dai vicini di casa.

Per futili motivi l'uomo aveva dato in escandescenza, scaraventando prima una sedia per terra, spingendo poi di
peso il tavolo contro la parete e infine strattonando in malo modo la madre. In seguito all'aggressione la donna e la figlia si sono rifugiate dai vicini fino all’arrivo della polizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Già in passato le due donne avevano trovato protezione dai vicini infatti, è emerso un lungo trascorso di maltrattamenti, spesso accompagnati da violenza da parte del trentenne, al punto da procurare nei mesi scorsi una frattura a una spalla, a una delle donne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insetti in casa: la scutigera, l'insetto (utilissimo) che mangia gli altri insetti

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • L'eclissi penombrale della Luna Fragola: questa sera il vero spettacolo è nel cielo

  • Tempesta sul Torinese: zone allagate, paesaggi imbiancati e numerosi disagi

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia nel palazzo: morto dopo essere caduto nel vano ascensore

Torna su
TorinoToday è in caricamento