Maltrattava madre e sorella: trentenne arrestato dalla polizia

Nei mesi scorsi aveva fratturato la spalla a una delle due donne

Maltrattava la mamma e la sorella ma è stato arrestato dalla polizia. Gli agenti sono intervenuti, qualche giorno fa, in uno stabile del quartiere Barriera Milano dove a seguito delle violenze subite dal figlio trentenne, italiano, una donna si era rifugiata dai vicini di casa.

Per futili motivi l'uomo aveva dato in escandescenza, scaraventando prima una sedia per terra, spingendo poi di
peso il tavolo contro la parete e infine strattonando in malo modo la madre. In seguito all'aggressione la donna e la figlia si sono rifugiate dai vicini fino all’arrivo della polizia.

Già in passato le due donne avevano trovato protezione dai vicini infatti, è emerso un lungo trascorso di maltrattamenti, spesso accompagnati da violenza da parte del trentenne, al punto da procurare nei mesi scorsi una frattura a una spalla, a una delle donne.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • appenderlo alla forca per le pa..e e lasciarlo fino a che si stacchino. tanta tanta sofferenza

Notizie di oggi

  • Salute

    Miracolo in ospedale: arriva con un dardo che gli buca cuore e polmone, viene salvato

  • Cronaca

    Tragedia nell'azienda: morto un giovane ingegnere

  • Cronaca

    Paura in carcere: ergastolano convocato per un provvedimento prende a forbiciate un agente

  • Cronaca

    Aggredisce un poliziotto e con un morso gli strappa un pezzo di dito: arrestato

I più letti della settimana

  • Investita da un’auto mentre attraversa la strada: donna morta

  • Folgorato mentre ripara la macchina del caffè nel ristorante: morto

  • Suicidio negli uffici comunali: dipendente si getta dal terzo piano

  • Una città intera piange Mattia: aveva solamente sei anni

  • Ragazzo investito da un treno, è morto: ferrovia interrotta

  • Prodotti mal conservati, chiusa la macelleria del Mercato Centrale

Torna su
TorinoToday è in caricamento