Pusher di soldi falsi: arrestata la banda dei 100 euro

Dopo il lavoro andavano a fare piccole compere nei negozi della provincia di Torino pagando con banconote da 100 euro false. Al loro ultimo tentativo però sono stati segnalati e fermati dai Carabinieri

I Carabinieri hanno arrestato tre marocchini regolari e senza precedenti penali dopo che, all'interno di un bar in Chiusa di San Michele, avevano pagato con una banconota da 100 euro falsa. Fatte le immediate perquisizioni, gli agenti hanno rinvenuto un'altra banconota contraffatta, e banconote vere, per un valore totale di quasi mille euro, verosimilmente provenienti da attività illecite.

Le tre persone arrestate sono Hakim T., meccanico di 38 anni residente a Rivoli, Yousself E.R., operaio di 28 anni residente a Torino e Sami A., disoccupato di 29 anni residente anch'egli a Torino. Prima che i tre venissero fermati, nel torinese erano stati segnalati decine di casi di pagamento con soldi falsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Coronavirus, altri tre casi a Torino: salgono a quattro i contagi in Piemonte

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Moto trovata in un fosso a bordo strada: centauro morto nonostante i soccorsi

  • Perde il controllo dell'auto che invade la corsia opposta: scontro frontale, ragazzo grave in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

Torna su
TorinoToday è in caricamento