Sul furgone con sette profughi e diretti in Francia, nei guai due trafficanti

Il furgone è stato notato al casello di Novara. E' stato fermato sulla A5 dalla polizia stradale e dagli agenti del commissariato di Ivrea

Avrebbero trasportato i 7 migranti nascosti all'interno del loro furgone fino in Francia se non fossero stati individuati e fermati dalla polizia stradale di Torino e dagli agenti del commissariato di Ivrea. Due pakistani di 41 e 56 anni sono stati arrestati stanotte, poco dopo le 22.30 sull'autostrada A5 all'altezza del comune di Albiano di Ivrea.

A bordo del loro furgone Volkswagen Sharam targato francese c'erano sette passeggeri provenienti dal Bangladesh e dal Pakistan, tre dei quali addirittura minorenni di età compresa tra i 16 e i 17 anni. Sarebbero arrivati fino in Francia, varcando illegalmente il confine se la polizia stradale non li avesse intercettati dopo la segnalazione del mezzo notato al casello di Novara.

Agli agenti che li hanno interrogati i 7 profughi hanno raccontato di essere giunti in Italia con mezzi di fortuna e probabilmente sono stati prelevati dai trafficanti alla stazione ferroviaria di Milano. Ora i minori sono stati accolti in una comunità, mentre gli adulti sono a disposizione dell'ufficio immigrazione della questura di Torino. I due trafficanti - uno dei quali colpito da mandato di cattura internazionale - sono stati arrestati per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina: sono entrambi in carcere a Ivrea.

Potrebbe interessarti

  • La salute prima delle vacanze, boom di check-up al Koelliker

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • San Lorenzo a Torino: i posti migliori per ammirare le stelle cadenti

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

I più letti della settimana

  • Tragedia nella caserma degli alpini: militare trovato impiccato alla tromba delle scale

  • Seconda giornata di maltempo: la tromba d'aria si sposta, altri danni

  • Bomba d’acqua nella cintura sud-est di Torino: tetti scoperchiati, allagamenti e alberi caduti

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Due auto e una moto si scontrano: feriti i tre conducenti, strada chiusa

  • L'auto sbanda, va contro il guardrail poi finisce fuori strada: morti marito e moglie

Torna su
TorinoToday è in caricamento