Arrestati dopo un inseguimento con 40 mila euro di refurtiva

In manette due disoccupati residenti a Leinì. Ignorando l'alt dei carabinieri avevano dato il via a un inseguimento finito con il loro arresto

Hanno ignorato l’alt dei carabinieri dando così il via a un inseguimento a San Francesco al Campo finito, poco dopo, con l’arresto di entrambi. In manette D.D., 62 anni, e N.N., 54 anni, entrambi disoccupati e residenti a Leinì.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due malviventi stavano fuggendo perché avevano da poco rubato svariato materiale ferroso costituito di laminati in alluminio, rubinetterie, cavi in rame e tubi in ferro, dal valore di oltre 40 mila euro, in un capannone in via Bonina a San Francesco al Campo. Quando i carabinieri sono riusciti a fermare la Fiat Punto sulla quale i due viaggiavano, hanno rinvenuto ancora diversi arnesi da scasso, utilizzati per mettere a segno il colpo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Ambulante positivo al coronavirus va al mercato a vendere frutta e verdura: denunciato

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Uccide una donna a colpi di pistola nel piazzale del supermercato, poi si costituisce

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

Torna su
TorinoToday è in caricamento