Appalto del bar del Palazzo di Giustizia: arrestate 7 persone

Per corruzione, turbativa d'asta e truffa aggravata ai danni del Comune di Torino

Il Palazzo di Giustizia

La Guardia di Finanza di Torino, nella mattinata di lunedì 10 aprile, ha eseguito l’ordinanza del Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale del capoluogo piemontese, con la quale è stata disposta l’applicazione della misura della custodia cautelare in carcere nei confronti di otto persone, in relazione alla vicenda dell’appalto per la gestione del bar interno al Palazzo di Giustizia torinese.

L’ordinanza è rimasta ineseguita nei confronti di uno dei destinatari in quanto non è stato rintracciato. Gli arrestati sono l’amministratore unico e due amministratori occulti dell’azienda aggiudicataria della gara d’appalto, un dipendente del Comune di Torino corrotto, un commercialista di Modena e due intermediari a vario titolo. 

I reati ipotizzati sono quelli di corruzione, turbata libertà degli incanti e truffa aggravata poiché dalle false dichiarazioni e dalla falsa o irregolare documentazione prodotta in sede di gara è scaturito un danno per il Comune di Torino consistito nel mancato incasso del corrispettivo dell’appalto, dei canoni di locazione e nell’impossibilità di riscuotere la fideiussione di 32.650 euro. E’ stato anche contestato, ad alcuni degli arrestati, anche il reato di truffa ai danni del Comune di Torino.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

Torna su
TorinoToday è in caricamento