"Caro Vito, la tua tragedia non sarà dimenticata", il ricordo di Scafidi

Il Presidente della Provincia di Torino, Antonio Saitta, e l'assessore Umberto d'Ottavio hanno scritto alla madre di Vito Scafidi, il ragazzo morto tre anni fa al liceo Darwin

Tre anni dopo la tragedia del liceo "Darwin", costato la vita a Vito Scafidi, il presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta e l’assessore all’Istruzione e Patrimonio Umberto D’Ottavio hanno scritto una lettera alla madre di Vito Scafidi.

“Caro Vito, - scrivono Saitta e D’Ottavio - abbiamo letto la Tua lettera, pubblicata oggi che è il terzo anniversario della tua tragica morte per il crollo del controsoffitto dell’aula della IV G al liceo Darwin di Rivoli. Vogliamo raccontarTi quello che la Provincia di Torino ha realizzato da allora ad oggi: abbiamo controllato tutte le scuole di nostra competenza, 170 edifici sparsi in tutti i Comuni del territorio”.  “Di ognuno, - sottolineano - abbiamo steso una scheda che elenca tutti i problemi individuati. Abbiamo eliminato i controsoffitti come quelli del Liceo Darwin, li abbiamo trovati in altre sei scuole e dove non siamo ancora riusciti ad abbatterli abbiamo chiuso i locali. Stiamo lavorando per ottenere in tutte le scuole di nostra proprietà e competenza i certificati relativi alla sicurezza”.

Il Presidente e l’Assessore rilevano nella missiva che “la metà di questi edifici non erano nati come scuole, ma sono stati adattati nel tempo per far fronte alle esigenze dei locali. Abbiamo rafforzato il nostro sistema di vigilanza - nel senso che siamo diventati più rigorosi nel vietare l’uso di locali dove si registra qualche segno problematico - spesso scontrandoci con gli stessi utenti, anche se ormai sempre di meno perché sentiamo dire “non vogliamo finire come il Darwin” per qualunque situazione”.

Saitta e D’Ottavio, consci della grande responsabilità nella gestione dell’edilizia scolastica, rammentano che in questi tre anni la Provincia di Torino ha approvato molti progetti, aprendo circa settanta cantieri per lavori finalizzati al rafforzamento della sicurezza degli edifici di competenza; in questo settore il Consiglio Provinciale ha approvato più risorse nonostante le grandi difficoltà economiche e finanziarie. La lettera si conclude con il pensiero a Vito. “Siamo consapevoli che i lavori vanno eseguiti per bene e noi lo ricordiamo costantemente a tutte le ditte che ottengono gli appalti o gestiscono opere di manutenzione per conto nostro. Sappi che il Tuo ricordo è sempre presente in noi e la Tua tragedia non sarà mai dimenticata”.

Questa mattina anche cinquecento ragazzi hanno aderito alla marcia in suo ricordo. "Un fiore per Vito", così hanno intitolato la giornata per ricordare il ragazzo del liceo "Darwin". Davanti a tutti anche il papà del ragazzo e una gerbera.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Aeroporto Torino, Air France lancia il volo per New York a un prezzo stracciato

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento