Fa il bagno nel lago con gli amici e affonda: morto annegato

Inutili i soccorsi

Il lago Bechis visto dall'alto nella parte verso strada Aeroporto

Un muratore romeno di 34 anni, Marinel Carstean, residente a Torino, è morto nella serata di ieri, sabato 13 luglio 2019, dopo essersi gettato per fare il bagno nelle acque del lago Bechis, a pochi passi dal campo nomadi di strada Aeroporto.

Alcuni amici che erano con lui hanno provato a soccorrerlo senza riuscirci. Quando i vigili del fuoco e i sanitari del 118 sono arrivati, però, era troppo tardi e tutte le manovre per rianimarlo si sono rivelate inutili.

Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri.

Il lago Bechis è uno specchio d'acqua artificiale ricavato da una vecchia cava.

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

  • I pericoli in mare e in piscina: l’acqua alta e la congestione

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

  • Viene travolta da un'auto mentre attraversa la strada: è grave in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento