Mercato Centrale, gli anarchici provano a rovinare la festa: bloccati dalla polizia

Per l'inaugurazione avevano organizzato un contro-aperitivo

Ha rischiato di essere rovinata la festa per l'inaugurazione del nuovo Mercato Centrale a Porta Palazzo. Ieri, un centinaio di manifestanti dell'area anarchica ha organizzato un anti-aperitivo sotto la tettoia dell’orologio, proprio di fronte al Palafuksas, contro l'invasione degli investimenti da parte dei privati nella zona, la sua snaturalizzazione .

In bella vista lo striscione "Menù del giorno: ricche abbuffate, ai poveri scarpate" e qualche slogan contro la trasformazione dell'area, tradizionalmente povera, multietnica e popolare a centro del food glamour e non accessibile a tutti. Qualche singolo manifestante ha tentato di entrare nel Mercato ma gli agenti della Digos sono intervenuti, impedendo l'ingresso e procedendo all'identificazione. La polizia ha circondato i manifestanti in tenuta antisommossa.

L'assessore al Turismo e al Commercio Alberto Sacco, intervenuto all'inaugurazione, ha precisato che " la trasformazione non farà perdere a quel luogo il suo carattere di autenticità, il Palafuksas non diventerà un centro commerciale. Con questo progetto, anzi, abbiamo riqualificato tutta l’area, compresa quella degli ambulanti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

  • In tribuna allo Stadium, occhiali rotti e ferita allo zigomo per una pallonata

Torna su
TorinoToday è in caricamento